Neveplast a Livigno fa tripletta: Skiddy,Tubby, Snowpark.

LIVIGNO sempre più capitale del freestyle con la nuova Snowpark20 freestyle area in Neveplast.

Dopo l’ adrenalina del tubing e la pista Skiddy per fare drift con i go kart, Livigno si arricchisce di un’ altra facility Neveplast. Dall’ estate 2021 è operativo a Livigno, in una zona centrale del paese, uno snowpark in materiale Neveplast: uno strumento per i rider affermati e gli aspiranti che possono migliorare la tecnica e lo stile anche d’estate, sci e snowboard ai piedi, anche senza la neve.

Il Layout della Snowpark20 Freestyle area, in materiale Neveplast e’ stato costruito e gestito dalla crew di Snowpark Twenty, da qualche anno uno dei club di riferimento per il freestyle a Livigno.

Nel park sono state disegnate 5 diverse linee in Neveplast di differente difficoltà.
Ogni linea è caratterizzata dalla presenza di diverse strutture: box, tubi dove provare i trick, e una linea di gobbe per gli specialisti del cross (SBX e SCI) dove allenare la delicata fase della Start Section nelle gare.

Livigno ha scommesso da anni nelle discipline del freestyle, costruendosi una reputation invidiabile nel panorama mondiale.

Moltissimi i rider che arrivano da tutto il mondo per allenarsi nello snowpark invernale.
Ora grazie alla nuova Snowpark20 freestyle area i campioni e i piccoli rider possono coltivare la loro passione anche d’estate, chiudendo nuovi trick e alzando l’ asticella verso l’ alto grazie all’ allenamento su un materiale che è in tutto e per tutto simile alla neve.

La sensazione di ridare sul Neveplast – spiega Simone Salvatori, responsabile delle freestyle area 20 e anche responsabile di Snowpark Twenty a Livigno– è molto vicina a quella che provi sulla neve. Gli atleti hanno apprezzato anche l’ottima presa di spigolo che Neveplast garantisce sia con gli sci che con lo snowboard. La presa di spigolo è fondamentale anche per chi gira in park . Nel freestyle devi poter mettere la tavola in lamina per preparare lo stacco, e poi fare qualche curva per preparare al meglio il trick sulla struttura. Insomma il Neveplast è un’ ottimo strumento per allenarsi d’ estate, alternando l’ allenamento sui ghiacciai ed imprimere un’ evoluzione al proprio stile in vista dell’ inverno”

L’ area freestyle è dotata di due linee easy con box e tubi di differente lunghezza e difficoltà per i piccoli rider che entrano per le prime volte nello snowpark e per i rider meno esperti che posso provare le prime strutture in totale sicurezza. Salendo di difficoltà e di lunghezza troviamo una linea con un tubo di 6 metri per chi ha un livello di riding più alto. L’ ultima linea è un doppio tubo Kink box, con un’ uscita un pò più alta per i rider più esperti che già girano in park e sono alle prese con trick più difficili.

Accanto allo snowpark in Neveplast l’ area prevede anche la possibilità di allenarsi su tappeti elastici professionali, una mini rampa da skate e 2 slake line per migliorare, attraverso una maggior consapevolezza del proprio corpo in movimento ed in volo, le capacità coordinative ed acrobatiche che nel freestyle , sia sci che snowboard sono primarie.

L’obiettivo – continua Simone, romagnolo di nascita ma ormai cittadino di Livigno, apprezzatissimo filmer per Snowbox e altri media del settore snowbord e frestyle – è quello di permettere ai nostri ragazzi di allenarsi in un ambiente molto simile a quello invernale che si trova negli snowpark in quota e farli trovare pronti a volare alto al kick off della stagione invernale.

E’ il primo anno di attività ma stiamo già avendo un bel riscontro: abbiamo organizzato camp estivi per i ragazzi del nostro club di Livigno ma stanno arrivando richieste anche da Bormio e da altre parti d’ Italia. Abbiamo avuto ottimi segnali e questo ci sprona a fare qualcosa di meglio già dalla prossima estate. In previsone del prossimo anno vorremmo allungare le discese sul Neveplast, avere più vie di fuga e più superficie di scivolamento per le rincorse soprattutto soprattutto per chi vuole affrontare strutture più grosse e trick più difficili.
E poi ci vorrebbe una linea più grande dedicata al riscaldamento, servita da un impianto di risalita per permettere ai rider di scaldarsi anche con qualche curva e flat trick. Il nostro target è per ora quello dei freestyler. Ci piacerebbe aprire anche ai principianti, sciatori e snowboarder meno esperti che semplicemente vogliono imparare a fare le prime curve. Per questo servirebbe una nuova pista Neveplast.

Snowpark20- conclude Simone- esiste da tre anni ed è cresciuto molto step by step come tutte le piccole realtà. Durante l’ultimo inverno, molto difficile e particolare in cui, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, si potevano allenare solo gli atleti tesserati FISI, siamo riusciti ad organizzare 4 Gare di Coppe Italia e un assoluto di freestyle sci. Ora ci piacerebbe organizzare un contest a fine estate invitando magari qualche pro che gira spesso qui a Livigno”.

Niccolò Bertocchi, Ad di Neveplast è molto felice di questa nuovo centro per il freestyle a Livigno in Neveplast.

Livigno è diventato negli anni la mecca dei freestyle ma non solo. Livigno è una delle località sciistiche più complete sia dal punto di vista strettamente sciistico sia per quello che riguarda l’ospitalità e i servizi.
Ora è una delle capitali sportive dei Giochi di Milano Cortina 2026 e avrà tutti gli occhi del mondo puntati addosso. Neveplast ha un legame molto forte con la località e con alcuni operatori. Per noi di Neveplast avere tre impianti fissi che rappresentano i nostri prodotti di punta è davvero un privilegio. A Livigno abbiamo una pista per il Tubing, la pista Skiddy con i go kart degli amici Dario e Ivan Bormolini e ora lo Snowpark: insomma chi va a Livigno in vacanza con molta probabilità un “giro” sul Neveplast se lo fa